Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
9 maggio 2013 4 09 /05 /maggio /2013 19:28

…alla Poesia

Sabato sera, 11 maggio 2013 alle 20. 30

in Sala Polivalente Mario Giupponi di San Giovanni Bianco

ascolteremo i nostri Concittadini “alpinisti”

Andrej ed Elena Giulia

 

Mi piace paragonare la Poesia ad un Monte. In questo comunque non son originale, dal momento che già l’antica mitologia poneva i protettori di questo genere letterario, Apollo e le Muse, sul Parnaso, una montagna di circa 2.500 metri della Grecia centrale.

Io però non penso alla Poesia come ad una montagnola accessibile a tutti, piuttosto ad una Vetta. Una Vetta difficilissima da scalare: proibita agli incapaci e agli sprovveduti; proibitiva addirittura per gli stessi scalatori più smaliziati che, nella scalata, potrebbero pagare la propria audacia con la vita.

I Poeti assomigliano a questi Alpinisti, che affrontano la Montagna sacra, pagando duri sacrifici in termini di solitudine, di malattia, di incomprensione, perché talora, completata la scalata, sono accusati di essere visionari o imbroglioni, quando tentano di rendicontare con “storte sillabe” la visione che da lì hanno goduto, l’altezza della dimensione che hanno esperito e che, nella sua essenza più intima, appare ineffabile, non raccontabile.

Dunque resta assodato che pochissimi sono i Poeti che guadagnano la Vetta, ma quello che appare ancora più sorprendente è che nessuno guadagna la Cima seguendo la strada tracciata da un altro Poeta. Ognuno possiede una propria via, una tecnica sua originale, delle modalità di scalata differente da tutti i competitori. In poche parole: tutti coloro che arrivano su questo Everest poetico sono “unici”! Non tanto per la meta comune, quanto per la diversità dei sentieri che scelgono per arrivarci.

C’è chi sceglie una verticale, chi costeggia, chi gira tutt’intorno alla montagna; uno sale in un solo assalto, un altro temporeggia per acclimatarsi; qualcuno fa ricorso alle corde, altri alle nude mani; qualcuno usa l’ossigeno, un altro agisce in apnea…

Orazio Foscolo Neruda Catullo Dante Whitman Pascoli Rimbaud Lorca Saffo Pozzi Dickinson Ungaretti Alceo Montale Pindaro Petrarca Callimaco Penna Baudelaire Quasimodo Virgilio Tasso Tibullo Cardarelli Omero Properzio Esiodo Saba Lucrezio Malarmé Leopardi Goethe Ariosto … appartengono alla prescelta schiera di Poeti che dall’Antichità hanno scalato la Vetta della Poesia, ma ognuno di loro in maniera del tutto originale ed unica rispetto a tutti i compagni di viaggio.

Anche la Valle Brembana (Zogno, San Pellegrino, San Giovanni Bianco) nasconde molti poeti che stanno scalando il Parnaso e costituiscono un patrimonio dell’intera collettività.

Sabato sera, 11 maggio 2013 alle 20. 30

in Sala Polivalente Mario Giupponi di San Giovanni Bianco

ascolteremo i nostri Concittadini “alpinisti”

Andrej ed Elena Giulia

Gli chiederemo le vie che hanno scelto nell’arrampicata…!

 

Cari saluti

 

Gruppo di Lavoro Cultura San Giovanni Bianco

9 Maggio 2013

Condividi post

Repost 0
elenagiulia.belotti
scrivi un commento

commenti