Overblog Segui questo blog
Edit page Administration Create my blog
/ / /

Sono rimasta piacevolmente colpita da questa autrice, ero scettica riguardo

alla lettura di queste poesie dal momento che apprezzo un altro genere  di testi invece mi ha fatto affascinato il modo in cui senza usare artifici retorici (quasi come se volesse ulteriormente sottolineare come flora, fauna, agenti atmosferici siano dei doni delicati e preziosi) e essendo breve e concisa ha saputo racchiudere all'interno di pochi versi emozioni indescrivibili e sensazioni profonde. C'è un certo equilibrio nelle sue composizioni, dimostrando di amare e rispettare davvero i soggetti di cui tratta.

La poesia che ha suscitato in me più interesse è “Stagioni”, vi rappresenta le 4 stagioni in maniera sì

semplice ma anche complessa. È sottile il modo in cui attraverso un'apparente descrizione delle stagioni lasci comparire temi profondi e situazioni ricorrenti legate a un certo periodo dell'anno, come se ancora una volta volesse mostrarci come il tempo scandisca i cicli naturali senza aspettare nessuno, superiore a tutto e a tutti.

La poesia che meno mi ha entusiasmato è Fiori, non sono riuscita a comprendere a pieno il messaggio dell'autrice, mi ricorda molto il genere delle laude che non amo molto.

Informandomi un po' ho trovato altri testi della sua raccolta di poesie ”Taraxacum officinale” e un'altra poesia particolarmente strana ma piacevole è “palla di fuoco”. Mi ha colpita per tutte le sue caratteristiche, lo stile e la forma,il lessico utilizzato e vorrei davvero capire quale è l'interpretazione che lei ha dato a questo testo.

Condividi pagina

Repost 0